In questo articolo vogliamo portare alla luce una esperienza di una intelligente operazione avallata da una primaria azienda di trasporti e logistica, con sede in Alto Adige, che ha affidato a Progema la sostituzione delle luci tradizionali con cui veniva illuminato un capannone di 5.000 metri quadri, attrezzato per lo stoccaggio e le spedizioni delle merci in tutta Europa.

Il capannone era illuminato, ribalte esterne comprese, da 340 neon della potenza di 58 watt cadauno, ad una altezza di 10 metri. I problemi che si verificavano erano gli alti consumi, perchè le luci restano accese circa 18 ore al giorno per 310 giorni all’anno, la difficoltà delle manutenzioni, la scarsa uniformità della luce, il colore giallastro del raggio luminoso, l’insufficienza dei lux sui corridoi operativi.

Si è pertanto deciso di agire sostituendo gli attuali neon con tubi a led, della potenza di 20 watt cadauno, con apertura angolare di 120°, in modo che il fascio luminoso venga diretto verso il basso e verso le scaffalature laterali. Al fine di ottenere una luce più simile a quella del giorno, vista l’altezza del capannone, la colorazione dei led è stata prevista per 6.000 Kelvin.

WP_20150321_007

I risultati ottenuti sono stati i seguenti:

  • I lux al suolo sono superiori del 40% rispetto a quelli precedenti, rientrando pienamente nei parametri di Legge.
  • La visione d’insieme dell’intera area appare più limpida e pulita.
  • Una misurazione strumentale verifica che in ogni parte del capannone la luminosità è costante.
  • L’illuminazione sulle ribalte tocca fino i punti più interni dei cassoni dei veicoli in carico – scarico.
  • La potenza globale è diminuita di 13 chilowatt.
  • Considerate ore e giorni di illuminamento, il risparmio energetico è di 40.300 chilowattora annui.
  • Considerato il prezzo del chilowatt in bolletta, il risparmio annuo si aggira intorno ai 7.000 Euro.
  • A questo dato si aggiunga anche il risparmio sulla manutenzione, perchè le luci attuali hanno durata di 50.000 ore, contro le 8.000 ore delle luci tradizionali.

Non trascurabile, inoltre, è la soddisfazione espressa del personale interno.

L’operazione, del valore di circa 12.000 Euro, è stata conclusa con una delibera di noleggio operativo, per il quale il canone annuo risulta nettamente inferiore a quanto viene risparmiato in bolletta, aumentando così il cash flow dell’azienda.

Nella foto qui sotto riproposta, una parte del capannone è ancora illuminato con i vecchi neon (luce giallastra a destra) e una parte con i tubi a led (luce bianca a sinistra).

Foto per Grandi

 

 

Pubblicato mercoledì 25 Marzo 2015 da Alberto Mancini