Secondo alcuni scienziati si potranno verificare straordinarie tempeste solari, nel prossimo massimo di attività di questa stella, previsto per il 2012. L’attività solare potrà aumentare del 30% e sarà talmente intensa che potrà influenzare l’operato delle attrezzature elettriche e di navigazione (GPS) sulla terra.

In particolare due tempeste, più potenti delle altre, potrebbero bloccare il funzionamento di trasformatori e di reti ad alta tensione, anche per diverse settimane.

Dette previsioni non possono certo orientare, oggi, verso appropriate scelte industriali, ma è di buon senso prevedere che, avvicinandosi l’allarme generale, molti saranno coloro che provvederanno ad installare attrezzature autonome di produzione energetica, privati e aziende.

Pubblicato giovedì 08 gennaio 2009 da Staff Progema