Si chiama proprio Sole-Ambiente-Risparmio il progetto avviato l’anno scorso dalla provincia di Catanzaro che prevede una serie di incentivi che portino alla diffusione di impianti fotovoltaici e solare-termico nei territori calabresi.

Questo progetto, che prende spunto del comune di Colorno (Parma), è dapprima iniziato con una ricerca di mercato che trovasse banche in grado di offrire prestiti agevolati. La ricerca di mercato ha portato ad un’intesa con la Banca Credito Cooperativo Centro Calabria di San Vito sullo Ionio, la quale si è impegnata a finanziare totalmente e per un massimo di 14 anni con rate semestrali applicando un tasso fisso del 5.90% e senza nessuna altra spesa se non quella da sostenere per i bolli e per l’1% per l’istruttoria. Il finanziamento sarà ripagato tramite gli incentivi del Conto Energia erogati dal GSE.

Con le somme che il GSE erogherà al privato/azienda durante l’anno, in base alla quantità di energia prodotta e per venti anni, l’intero costo dell’impianto sarà ammortizzato in 12 – 14 anni, per cui negli anni, oltre ad avere l’energia gratis, il titolare dell’impianto fotovoltaico incasserà parte della tariffa incentivante e dal dodicesimo – quattordicesimo anno in poi l’intera tariffa che ammonta a circa 600,00 euro all’anno per ogni KWp di fotovoltaico installato.

Alla crisi c’è rimedio,. Ciò di cui c’è bisogno sono soluzioni nuove e possibilmente concrete.

fonte: Terranauta.it

Pubblicato giovedì 12 marzo 2009 da Staff Progema